You are here: Home -  Opinioni Mbt Scarpe differenze significative tra casi e controlli

Opinioni Mbt Scarpe differenze significative tra casi e controlli

Opinioni Mbt Scarpe

L'attiva dritto sollevare la gamba (ASLR) test è stato proposto come un test clinico per la valutazione del dolore cintura pelvica (PGP). Poco si sa circa l'attivazione dei muscoli del pavimento pelvico (PFM) durante ASLR.The obiettivo principale di questo studio era di esaminare la contrazione automatica PFM durante ASLR. Obiettivi specifici dovevano confrontare contrazione automatica di riposo e di contrazione volontaria, per confrontare PFM contrazione Mbt Caorle durante ASLR con e senza compressione e di esaminare se vi fossero differenze di PFM contrazione tra donne con e senza PGP clinicamente diagnosticata durante ASLR.Forty-nove coppie delle donne partecipato a uno studio cross-sezionale con i singoli, one-to-one casi abbinati e controlli. PFM è stata valutata mediante affidabile e valida ecografia 3D a riposo, Opinioni Mbt Scarpe durante i dati di volontariato e automatici contraction.Test-retest per la pausa elevatore durante ASLR ha mostrato buone contrazioni repeatability.Significantly automatici PFM si è verificato quando sono stati eseguiti i test ASLR. C'è stata una forte correlazione positiva tra contrazioni volontarie e automatici PFM. Compressione manuale ha ridotto la contrazione automatica PFM durante ASLR dal 62-66%. Non ci sono state differenze significative tra casi e controlli in riduzione del muscolo elevatore iato o la lunghezza del muscolo da riposo a contrazioni automatiche durante ASLR. È interessante notare che un elevatore pausa significativamente minore è stato trovato in donne con PGP rispetto ai controlli, a riposo, durante una contrazione automatica con ASLR e durante contrazione volontaria. In conclusione, una significativa contrazione automatica GFP verificato durante ASLR, sia nei casi e nei controlli. Le donne con PGP ha avuto una pausa di elevatore significativamente inferiore rispetto ai controlli.
0 Commenti


Parlare la vostra mente